Palma e la moda

Palma e la moda

Omaggio a Palma

In occasione della mostra di Bergamo dedicata a Iacopo Palma vengono presentati due costumi ispirati alla moda del Rinascimento italiano, un omaggio a due degli innumerevoli e affascinanti modelli documentati da Palma nei suoi celebri ritratti.

La sezione Omaggio a Palma è curata da Massimiliano Capella, storico dell’arte e autore del testo «Iacopo Palma e la moda italiana del Rinascimento».

I due costumi sono stati realizzati da Mara Bertoli che ha seguito una prassi ricostruttiva già sperimentata nel corso degli anni, mettendo a frutto un’esperienza antiquariale, esercitata soprattutto sugli esemplari autentici della sua collezione di abiti e costumi.
Il primo costume Omaggio a Palma è riferito agli anni 1514-1515 ed è ispirato alla celebre Donna in blu del Kunsthistorisches Museum di Vienna. La foggia è ampia e sontuosa, realizzato in un luminoso velluto blu notte.

DSC_3677

Dalla collaborazione con la Fondazione Arte della Seta Lisio è invece nato il secondo abito, riferibile nella foggia al 1528-1530 ed ispirato al ritratto femminile incompiuto di Palma raffigurante Paola Priuli della Querini Stampalia di Venezia.
Il modello nella sua relativa semplicità di foggia, evidenzia però sull’ampia gonna il sontuoso effetto del bel velluto “Pigna” Lisio, che non ha bisogno di ulteriori decori, passamanerie o altro, per risaltare nella sua bellezza.

BG1

 

Gli eleganti manichini storici che indosseranno gli abiti sono una creazione  La Rosa S.p.A.

Si ringrazia:
LaRosa Mannequins

 

  • Essenza Palma il Vecchio

Nella sala dell’Omaggio a Palma, il visitatore sarà accompagnato dall’inebriante profumo dell’essenza Palma creata in esclusiva per la mostra da OFI SpA, per un coinvolgimento anche olfattivo, richiamando l’eleganza delle nobildonne ritratte dal Palma e la fastosità degli ambienti delle dimore veneziane.

Descrizione della profumazione:

Fragranza inebriante che combina una nota di testa fresca, ad una nota di cuore mandorlata che si fonde col carattere intenso del sandalo delle indie, lasciando una piacevole nota di fondo talcata.

Si ringrazia:
logoOFI